Info

L’attuale chiesa dedicata, prima della costruzione della collegiata, a S. Martino, deriva da una chiesa molto più antica posta accanto alla rocca; ha subito notevolissime ristrutturazioni, la facciata è seicentesca e molto pulita e semplice, ulteriori importanti restauri sono stati fatti nella seconda meta del diciottesimo secolo.
All’interno,sull’altare della parete di destra, è posto un grande dipinto su tavola che rappresenta lo sposalizio della Vergine; è un opera di buona fattura attribuita alla scuola di Luca Signorelli.